We use cookies to provide some features and experiences in QOSHE

More information  .  Close
Aa Aa Aa
- A +

Salerno Melissa, morta in classe a 16 anni. E la fede ci sfida

3 2 0
07.10.2019

Una studentessa di 16 anni è morta, questa mattina intorno alle 9, in classe all'istituto superiore 'Genovese-Da Vinci' di Salerno. Sarebbe stato un malore a stroncare la vita della giovane che frequentava la classe terza della scuola salernitana. Era la prima ora di lezione quando la studentessa è stata chiamata alla lavagna per svolgere un esercizio. Lì ha accusato il malore ed è caduta per terra. Vani i tentativi di rianimarla.

Melissa è morta. All’improvviso, in classe, mentre veniva interrogata. Si è accasciata senza avere il tempo di chiedere aiuto. Angoscia profonda, senso di smarrimento e d’impotenza negli insegnanti e negli amici. La notizia, in un baleno, ha fatto il giro della città di Salerno. Melissa non ha subito nessuna violenza fisica, semplicemente la morte si è presentata senza avvertimento, senza invito, come se fosse suo diritto farlo; qualcosa di normale, banale, ordinario, quando nessuno, ma proprio nessuno, stava pensando a lei.

Imperterrita, prepotente, cinica, impietosa, ha spalancato la porta dell’aula e ha lasciato tutti esterefatti. A quali parole possono ricorrere gli amici e i parenti per tentare di lenire il dolore immenso che ha invaso........

© Avvenire