We use cookies to provide some features and experiences in QOSHE

More information  .  Close
Aa Aa Aa
- A +

Lotta a pedofilia Storie dure e vere per stare con la forza delle vittime

2 6 0
26.07.2019

Caro direttore, in estate, si sa, tutti siamo Cun po’ più distratti. Quando non accade niente di eclatante, che scuote l’opinione pubblica, in genere, sono i bambini, i vecchi, gli ammalati a essere messi da parte, lontano dal cono di luce della pubblica attenzione. Quindi sono loro che la meritano nel modo più completo. Sappiamo che gli italiani si piazzano ai primissimi posti nella squallida classifica del turismo sessuale sui minori.

Una notizia che fa sanguinare il cuore non tanto per la nazionalità dei pedofili – italiani o francesi, americani o russi sarebbe la stessa cosa – ma per i bambini che ne sono vittime. Una notizia, purtroppo, sussurrata e poi passata nel dimenticatoio. Quel 'podio' vergognoso non dice solo di noi, ma dice certamente che noi non siamo meglio di chi ci precede e ci segue. Dice che la lista è lunga e deprimente. Le mete più ricercate, naturalmente, non possono essere che i Paesi poveri, dove chi non ha niente da mangiare accetta di svendere anche il proprio corpo o il corpicino di suo figlio o figlia per un pezzo di pane. Stomachevole. I clienti che si possono permettere di........

© Avvenire