We use cookies to provide some features and experiences in QOSHE

More information  .  Close
Aa Aa Aa
- A +

Covid-19 Una politica coraggiosa che unisca valori e interessi

3 2 5
13.05.2020

L’Italia «è una Repubblica democratica fondata sul lavoro», ma a volte se ne dimentica. Così come «riconosce e garantisce i diritti inviolabili dell’uomo», ma a volte preferisce non guardare i luoghi e le circostanze in cui si violano. Le misure di regolarizzazione possono non essere eleganti, ma rivelarsi necessarie per tutelare valori più alti, come quelli espressi nei primi due articoli della Costituzione. Nel caso della regolarizzazione degli stranieri residenti in tempi di Covid-19 e dell’emersione dal lavoro nero, sono in gioco altresì vitali interessi del nostro Paese: quelli della tutela sanitaria anzitutto, giacché la presenza sul territorio, nei campi e in altri luoghi di lavoro di persone non registrate né monitorate aumenta il rischio epidemico, per loro, per chi li aiuta, ma anche per tutta la popolazione; e accresce le difficoltà di settori economici rimasti a corto di manodopera, come quello agricolo. Qui però la politica esige il suo dazio. E non parliamo della politica alta e capace di guardare lontano, ma di quella delle convenienze di breve periodo e della ricerca del consenso facile, a (presunto) basso........

© Avvenire


Get it on Google Play