We use cookies to provide some features and experiences in QOSHE

More information  .  Close
Aa Aa Aa
- A +

L’attacco turco in Siria Istantanee da una guerra detta «Sorgente di pace»

5 18 0
11.10.2019

Dieci ottobre 2019, frontiera turco-siriana, operazione 'Peace spring', 'Sorgente di pace' – così l’ha chiamata il presidente turco Erdogan. Nei primi video che sul web ne raccontano frammenti è ancora notte fonda, quando colonne di carri armati si mettono in marcia verso il confine siriano, verso l’enclave curda. Se ne vedono solo i fari nell’oscurità, e l’avanzare sui cingoli, lento ma determinato, e forse anche più sinistro in quel procedere senza alcuna fretta, come adempiendo a un facile dovere. L’alba schiarisce l’orizzonte, ma i video mostrano un cielo rosso fuoco, e altissime colonne di fumo nero.

Bombe e missili hanno cominciato a cadere. Qui e là nel buio divampano alte lingue di fiamma di incendi. Si vede un villaggio dei più prossimi al confine in cui gli abitanti curdi hanno cercato di bloccare la strada con barricate di masserizie e piccoli falò, e un autoblindo che ci passa sopra senza rallentare nemmeno, e avanza rabbioso verso il centro del paese. Si vede una piccola folla di curdi che brandisce coraggiosamente bandiere e bastoni di legno, e subito viene dispersa; e ora fuggono, c’è chi cade nella........

© Avvenire