We use cookies to provide some features and experiences in QOSHE

More information  .  Close
Aa Aa Aa
- A +

Il caso dei marò e dei due morti indiani Passo atteso di giustizia

1 0 5
03.07.2020

Dopo più di otto anni il caso (drammatico) non è ancora chiuso. Ma la vicenda dei due "marò" che aveva diviso l’opinione pubblica è tornata ieri alla ribalta con una decisione importante che ne indirizza il corso verso la soluzione probabilmente più equa allo stato dei fatti. L’arbitrato della Corte dell’Aja è a doppio taglio: consegna ai protagonisti motivi di soddisfazione diversi e, al tempo stesso, riapre antiche ferite e amarezze. Ma soprattutto offre un’occasione propizia per cercare di apprendere una lezione più generale: le controversie, anche quelle venate dal nazionalismo – com’era diventata la partita giudiziaria tra India e Italia sui fucilieri di Marina Salvatore Girone e Massimiliano Latorre – possono sempre trovare una composizione nei fori del diritto internazionale.

Non è stata una conciliazione semplice, e ci si è arrivati dopo un braccio di ferro condotto a forza di smentite pregiudiziali sul fatto (gli spari dalla nave "Enrica Lexie" che hanno ucciso due pescatori a bordo del "St Anthony" nelle acque del Kerala) e di un arresto arbitrario, operato con l’inganno e in........

© Avvenire


Get it on Google Play