We use cookies to provide some features and experiences in QOSHE

More information  .  Close
Aa Aa Aa
- A +

OMOSESSUALI. SFILATE. PREGHIERE

2 0 0
17.06.2019

DI MAURIZIO PATRICIELLO

Il cristiano è una persona che ha conosciuto Cristo e se ne è innamorato. Gli parla, lo ascolta, in lui ripone la sua incondizionata fiducia. Il cristiano sa che il Dio nel quale crede vuole che nessuno si perda, ma che tutti giungono a salvezza. Il cristiano è cosciente della complessità della vita, dei cambiamenti della storia, degli usi e costumi delle civiltà. Sa che tanti progressi sono avvenuti anche grazie agli stimoli arrivati dai nemici della fede. La Provvidenza agisce così. Lo Spirito Santo guida la Chiesa alla verità intera. E per farlo si serve di tutto e di tutti. Il cristiano soffre per le ingiustizie che i ricchi fanno gravare sui poveri; per l’ambiente maltrattato e offeso; per i figli strappati via prima che la mamma li possa partorire; per i bambini violentati e stuprati; per le guerre che mietono milioni di vittime innocenti. Il cristiano prega. Per se stesso, innanzitutto; per non cadere in tentazione, per non essere abbagliato dalle mille luci artificiali, per essere credibile e coerente. E prega per il mondo intero. Per i vicini e i lontani, i buoni e i cattivi. La sua preghiera, però, non deve apparire una sorta di piedistallo sul quale si erge con un senso di malcelata superiorità. La preghiera, per sua natura, è........

© Alganews