We use cookies to provide some features and experiences in QOSHE

More information  .  Close
Aa Aa Aa
- A +

Un Governo con la memoria corta?

0 1 0
12.07.2018

Il Dipartimento Affari esteri della Confederazione ha messo in consultazione la concessione di un nuovo contributo di coesione all’UE di ben 1,3 miliardi di franchi. Alcuni Governi cantonali non approvano questo versamento mentre altri hanno chiesto di vincolarlo a delle contropartite. Una su tutte il riconoscimento illimitato d’equivalenza della Borsa svizzera. Altri punti critici possono essere citati, penso in particolare alla mancanza di libero accesso dei nostri Istituti finanziari al mercato estero e alle varie problematiche che le nostre aziende energetiche lamentano sul mercato elettrico europeo. Per non parlare degli accordi........

© Ticinonews