We use cookies to provide some features and experiences in QOSHE

More information  .  Close
Aa Aa Aa
- A +

Una via a Craxi e “sinistre” dimenticanze

6 2 8
19.01.2018

Il sindaco di Forza Italia di Sesto San Giovanni - fu la Stalingrado del Nord, ricordate? – Roberto Di Stefano ha deciso di intitolare una via a Bettino Craxi, morto in esilio diciotto anni fa, sottolineando che questa intitolazione “è innanzitutto il riconoscimento a un politico e a un rappresentante delle istituzioni italiane che iniziò il proprio percorso proprio a Sesto e che anche lontano da Sesto ha sempre dimostrato con azioni importanti e concrete la propria vicinanza alla città, a Milano e al Paese”. E che anche per Gianfranco Miglio sia stata decisa la stessa iniziativa, conferma come e qualmente nel Paese si voglia riandare a personalità politiche moderne e innovatrici che hanno fatto la storia politica d’Italia.

Molto opportunamente come ogni anno, la Fondazione che Stefania Craxi ha voluto e vuole per restituire a Bettino Craxi il ruolo di fondo che ha svolto in Italia e in Europa, gli rende omaggio ad Hammamet - dove è sepolto dal 19 gennaio del 2000 - contribuendo in modo........

© L'Opinione delle Libertà