We use cookies to provide some features and experiences in QOSHE

More information  .  Close
Aa Aa Aa
- A +

Addio a Luciana Alpi, una vittima della giustizia all’italiana

5 2 35
13.06.2018

Luciana Alpi era una donna dolce e determinata. Per chi – come me – l’ha conosciuta nell’intimità della sua casa romana insieme al marito Giorgio alla fine degli anni Novanta, quando entrambi erano ancora uniti nella speranza quasi utopica di trovare il movente e i responsabili dell’omicidio della figlia Ilaria e dell’operatore Miran Hrovatin quel maledetto 20 marzo 1994 nelle strade intorno a Mogadiscio, la notizia è di quelle che stringe il cuore. Quando andai a trovare i coniugi Alpi nella loro casa dietro piazza dei Giuochi Delfici (avevo avuto il contatto e la presentazione tramite un comune amico, il carissimo collega Roberto Chiodi) li trovai determinati e anche un po’ arrabbiati con la giustizia italiana, anzi all’italiana, di cui entrambi poi sarebbero diventati vittima. Ricordo che c’era una gatta grigia bellissima che mi venne subito in braccio, riconoscendo l’odore del gattaro doc, e........

© L'Opinione delle Libertà