We use cookies to provide some features and experiences in QOSHE

More information  .  Close
Aa Aa Aa
- A +

Il Dio delle piccole cose che non capisce le trivelle

8 0 21
23.01.2018

Prendete un parco naturale grande come un terzo del Lazio, un'area famosa per la sua natura incontaminata, i boschi e i picchi a perdita d'occhio, le vallate punteggiate di siti archeologici lasciati dai nativi, in una delle nazioni più selvagge che si possano immaginare.

Calibratevi anche sul fatto che in Europa sarebbe una delle riserve più grandi. Ora prendete il presidente della federazione dove la riserva si trova, uno che in nome della lotta contro la crisi - mi limito a questo, giusto per non pensare troppo male - ha promesso di risvegliare l'economia e dunque di non guardare in faccia nessuno per perseguire il suo scopo.

Nessuno scrupolo neanche nel ridurre dell'80% la superficie dell'area protetta. E già che ci siamo perché non portare a due le riserve da........

© HuffPost